Performance migliori grazie alle nuove tecnologie

By Jennifer Toomey | Senior Director, Cloud Business Group, Oracle

Intelligenza artificiale e machine learning, così come altre tecnologie emergenti, sono tuttora temi molto caldi. All’Oracle OpenWorld dello scorso anno, infatti, uno dei più grandi annunci è stato relativo alle nuove funzionalità disponibili nelle soluzioni ERP e EPM Cloud di Oracle.

I responsabili finanziari, consapevoli della sempre maggiore diffusione di IA, apprendimento automatico e automazione intelligente di processo, iniziano a chiedersi come queste tecnologie possano essere d’aiuto per la crescita del loro business.

Nel caso dell’EPM (Enterprise Performance Management), le funzionalità delle tecnologie emergenti potrebbero essere sfruttate per analizzare enormi insiemi di dati, identificare modelli e fare previsioni che richiederebbero giorni o settimane di lavoro umano e di analisi minuziosa. Questo significa accelerare notevolmente i cicli di pianificazione e forecasting di un’azienda e quindi aiutarla ad identificare nuove opportunità di mercato, permettendole di agire più rapidamente dei concorrenti.

Grazie alle nuove tecnologie, chi si occupa di finanza all’interno di un’azienda potrebbe essere liberato da compiti come la riconciliazione, il consolidamento e la chiusura dei conti. Un livello più elevato di automazione, quindi, permetterebbe al personale di utilizzare le proprie competenze in aree più strategiche della finanza.

Un sistema di riconciliazione contabile, ad esempio, potrebbe scartare il 30% delle riconciliazioni. In questo caso sarebbe necessario l’intervento umano per dare l’ordine al software di accettare, rifiutare e così via. Se il sistema fosse dotato di machine learning, assimilerebbe queste istruzioni per trattare allo stesso modo, in futuro, anomalie simili. In questo modo, il numero di riconciliazioni che necessitano di intervento umano potrebbe scendere fino al 15%.

Un approccio migliore all’IA e al machine learning

L’approccio di Oracle alle tecnologie emergenti consiste nel renderle immediatamente utilizzabili. Non si limita, infatti, a fornire una piattaforma dotata di intelligenza artificiale, lasciando che siano poi le aziende a sviluppare applicazioni finanziarie adatte per le proprie esigenze. Oracle, invece, progetta direttamente vari casi d’uso per i propri clienti, inserendoli nelle proprie applicazioni cloud, pronti all’utilizzo.

 

Leggi anche Smart workingLavoro da Casa? Gli Strumenti di RTT |  Intelligenza Artificiale

Condividi con i tuoi contatti!

Top